I lavaggi nasali riducono infezione e contagiosità del soggetto colpito da Sars- CoV-2

Un recentissimo studio ha messo in luce come i lavaggi nasali riducano sia la carica virale del SARS- CoV-2 che la contagiosità del soggetto colpito.

Gli studi sul SARS- CoV-2 infatti indicano che, come per le altre infezioni virali delle alte vie respiratorie, negli stadi iniziali della malattia l’infezione si verifica principalmente nella mucosa nasale e rinofaringea.

La malattia quindi ha origine principalmente nel naso, e viene inizialmente contrastata dalle difese, anche meccaniche, offerte dalla mucosa nasale. Quindi lo stato della mucosa e la sua efficienza nel liberarsi del virus giocano un ruolo nel determinare la gravità dell’infezione e la contagiosità del paziente. Queste difese sono aiutate dai lavaggi nasali con soluzione salina.

Riportando testualmente l’articolo stesso : “La mucosa nasale svolge un ruolo importante nel sistema immunitario, fornendo una prima difesa contro i virus, batteri e altri particolati assunti per inalazione. Questo rivestimento, consistendo in uno strato superficiale di muco sopra una base acquosa, intrappola i particolati inalati e li spinge mediante le ciglia sottostanti nella nasofaringe. Di lì vengono infine indirizzati nel sistema gastro intestinale, dove vengono eliminati.  I lavaggi nasali collaborano con la mucosa nasale per proteggere l’organismo dai corpi estranei in diversi modi. Innanzitutto agiscono sul rivestimento rimuovendo il muco e il particolato intrappolato in esso. Poi, introducendo una soluzione salina, aumentano l’idratazione dello strato acquoso più profondo, simultaneamente  facendo pure aumentare la frequenza dei battiti delle ciglia nasali e così riducendo la presenza di elementi infiammanti. Tutto questo può essere particolarmente di aiuto nel corso di una infezione respiratoria virale, dove l’ infiammazione causa disfunzioni mucociliari e mucostasi. “

Quindi i lavaggi nasali non solo aiutano a ridurre lo stato di infiammazione nel soggetto, ma lo rendono anche meno infettivo, riducendo la carica virale nelle alte vie respiratorie, che si trasmette col respiro, gli starnuti etc.

Per tutti questi motivi i lavaggi nasali con soluzione salina, consigliabili sempre per l’igiene delle vie respiratorie e per una migliore respirazione, sono ancora più opportuni adesso, per ridurre la gravità e la diffusione del SARS- CoV-2.

Leave a Reply